Ultima modifica: 3 ottobre 2019
ISTITUTO COMPRENSIVO 13 BOLOGNA > Circolari > Docenti > Circ. n. 62 – Riunioni collegiali e Piano annuale delle attività (PAA) + assenze dei docenti alle riunioni.

Circ. n. 62 – Riunioni collegiali e Piano annuale delle attività (PAA) + assenze dei docenti alle riunioni.

Circ. n. 62                                                                     

Bologna, 03/10/2019

                                                                      

                                                                                      Ai Docenti interessati

                                                                                      In Circolari online

                                                                                                         

 

 

Oggetto: riunioni collegiali e Piano annuale delle attività (PAA) + assenze dei docenti alle riunioni.

 

 

Si ricorda che: “il numero delle riunioni collegiali (collegio dei docenti, consigli di classe, informazione alle famiglie, scrutini, ecc.) viene stabilito nel Piano annuale delle attività dei docenti. Tale piano è predisposto ogni anno dal dirigente prima dell’inizio delle lezioni e deliberato dal collegio dei docenti.

Con la stessa procedura il Piano può essere modificato nel corso dell’anno per far fronte ad eventuali nuove esigenze. (art. 28/4 CCNL).

Il Piano delle attività deliberato dal collegio dei docenti è obbligatorio per tutti i docenti (art. 28/4 del CCNL/2007). L’eventuale assenza ad un’attività collegiale deliberata e quindi prevista in un giorno definito va giustificata come se fosse un’assenza tipica (permessi per motivi personali, ferie, certificato medico ecc.).

Giova ricordare che un docente che abbia in un determinato giorno ed orario degli impegni o che abbia delle “esigenze personali” ostative alla presenza in servizio, può usufruire dei “brevi permessi” di cui all’art.16 del CCNL/2007.

Tali ore debbono essere recuperate in ore di lezione o in interventi didattici, così come prevede il comma 3 dello stesso articolo: “Il recupero da parte del personale docente avverrà prioritariamente con riferimento alle supplenze o allo svolgimento di interventi didattici integrativi, con precedenza nella classe dove avrebbe dovuto prestare servizio il docente in permesso[1].

 

 

* F.to La Dirigente scolastica

                                                                                          Prof.ssa Serafina Patrizia Scerra

 

* firma autografa sostituita a mezzo stampa, ai sensi dell’art. 3, comma 2 del d.lgs. n. 39/1993

 

 

 

[1] Guida alle attività funzionali all’insegnamento di Mario Pizzo.

 

 

Circolare allegata:

 

ACCESSIBILITA'