Ultima modifica: 14 giugno 2019
ISTITUTO COMPRENSIVO 13 BOLOGNA > Circolari > Docenti > Circ. n. 222 – Calendario scolastico a.s. 2019/2020.

Circ. n. 222 – Calendario scolastico a.s. 2019/2020.

 

Circ. n. 222                                                                                      

Bologna, 14/06/2019

 

                       

Ai Docenti

Al Personale ATA

e p.c.  Ai Genitori

           Nel sito: Circolari online

           

                                  

Oggetto: calendario scolastico a.s. 2019/20.

 

In merito alla predisposizione del calendario in oggetto che avverrà su proposta del Collegio dei Docenti del 28 giugno e su delibera del Consiglio d’Istituto, si riporta, a seguire la risposta ad una delle FAQ più frequenti, fornita dall’USR – ER.

 

      La Dirigente scolastica

                                                                                                           Prof.ssa Serafina Patrizia Scerra

 

 

 

14) Quale margine hanno le scuole per un eventuale adattamento, considerando che il calendario della delibera regionale prevede 205 giorni di attività didattica?
Le istituzioni scolastiche hanno la facoltà di procedere ad adattamenti, in relazione alle esigenze specifiche derivanti dal Piano dell’Offerta Formativa, con l’obbligo di destinare almeno 200 giorni allo svolgimento delle lezioni (art. 74 del T.U. 297/94) Pertanto la scuola – nell’ambito dei 205 giorni di attività didattica – deve garantire almeno 200 giorni di lezione; i restanti 5 possono essere utilizzati o come ulteriori giorni di lezione o per interventi educativi e formativi ( uscite didattiche, manifestazioni sportive,…). Pertanto, la sospensione dell’attività didattica il giorno 1 giugno 2015, ad esempio, potrà essere compensata:
a) con la riduzione di un giorno delle vacanze natalizie o pasquali;
b) con attività in orario pomeridiano;
c) con attività nella giornata del sabato, qualora la scuola sia articolata su 5 giorni.
La quota dei 5 giorni di cui sopra, concorre pertanto alla definizione dell’orario annuale, favorendo il raggiungimento dei 3/4 di frequenza richiesta agli alunni per la validazione dell’anno scolastico.

 

 

ACCESSIBILITA'