Ultima modifica: 24 marzo 2019
ISTITUTO COMPRENSIVO 13 BOLOGNA > Circolari > Docenti > Circ. n. 160 – Finale di zona Giochi Matematici del Mediterraneo.

Circ. n. 160 – Finale di zona Giochi Matematici del Mediterraneo.

Circ. n. 160                                                                                                          

Bologna, 25/03/2019

 

                                                                                                                                       Ai Genitori

Ai Docenti

Scuola “L. Da Vinci”

e p.c. A tutti i Docenti e i Genitori

Al Personale ATA

I.C. n.13

In Circolari online

 

 

Oggetto: Finali di zona dei Giochi Matematici del Mediterraneo

 

 

Per il secondo anno, tutti gli studenti del nostro istituto hanno partecipato alle varie fasi dei Giochi Matematici del Mediterraneo, organizzati dall’Accademia Italiana per la Promozione della Matematica “Alfredo Guido” di Palermo (https://www.accademiamatematica.it/).

 

Nella giornata di venerdì 15 marzo c.a. si è tenuta la Finale di Zona a cui hanno partecipato i migliori di ogni scuola della zona di Bologna e dintorni. I ragazzi partecipanti della scuola secondaria di I grado “L. Da Vinci” sono stati 16, per le tre categorie delle scuole medie: S1, S2 e S3.

Tutti gli studenti hanno ricevuto un attestato di partecipazione e alcuni hanno anche vinto una medaglia, per essersi classificati nelle prime 3 posizioni della categoria:

 

Categoria S1:

1° classificato: Francesco Taddia di 1^F

 

Categoria S2:

3° classificata: Elisa Zoletto di 2^C

 

Categoria S3:

3° classificato: Ryan Valdez Pichele Zangue di 3^B

 

Soltanto i primi classificati potranno partecipare alla finalissima di Palermo, ma i nostri complimenti vanno a tutti gli studenti che si sono impegnati in questa competizione, ai loro genitori e ai docenti che li hanno guidati.

 

In allegato, si trasmettono le classifiche finali e alcune foto della premiazione.

 

Il referente del progetto

Prof. Tommaso Gallo

La Dirigente scolastica

Serafina Patrizia Scerra

 

 

 

ACCESSIBILITA'