Ultima modifica: 6 novembre 2018
ISTITUTO COMPRENSIVO 13 BOLOGNA > Circolari > Docenti > Circ. n. 63 – Programmazione congiunta scuola primaria per il monitoraggio degli Apprendimenti – Prove Comuni – Rubriche di Valutazione

Circ. n. 63 – Programmazione congiunta scuola primaria per il monitoraggio degli Apprendimenti – Prove Comuni – Rubriche di Valutazione

 

 

 

Circ. n. 63                                                                                

Bologna, 31/10/2018

 

                                                                                                  Ai Docenti

                                                                                                  Scuole Primarie

                                                                                         e p.c.   Alla Dsga

                                                                                                    Al personale ATA

                                                                                                   In Circolari online

 

 

 

Oggetto: PROGRAMMAZIONE CONGIUNTA per il monitoraggio degli Apprendimenti-Prove Comuni –  -Rubriche di Valutazione

 

Nell’ambito delle iniziative legate all’autovalutazione d’ Istituto e alle azioni di monitoraggio del PdM, come da calendarizzazione indicata nel PAA, in data 6 novembre 2018, dalle ore 17,00 alle ore 19,00, i docenti delle Scuole Primarie dell’IC 13 si riuniranno presso la Scuola Primaria S. Ferrari per rivedere le Prove Comuni, definire rubriche di valutazione e strutturare un modello comune per le Unità di Apprendimento.

 

Finalità generali:

  • migliorare l’offerta formativa dell’Istituto;
  • promuovere un confronto sulla didattica delle discipline e sulla valutazione;
  • offrire pari opportunità formative agli alunni;
  • individuare la preparazione degli allievi per migliorare gli esiti scolastici potenziando la didattica per competenze al fine di attenuare le differenze tra i gruppi all’interno delle classi e per incrementare le prestazioni degli alunni con livelli sufficienti di apprendimento;
  • promuovere un maggiore confronto, una maggiore apertura e condivisione tra colleghi riguardo i contenuti disciplinari e le strategie metodologiche adottate, affinché tutti gli alunni, raggiungano gli obiettivi minimi previsti dalla programmazione di classe;
  • mettere tutti gli alunni nelle condizioni di affrontare, autonomamente, le verifiche scritte permettendo che, gli stessi, acquisiscano, in uscita, in tutti i linguaggi disciplinari, le competenze previste dalle indicazioni Nazionali.

 

 

 

Obiettivi specifici

  • definire in modo puntuale i contenuti di ciascuna disciplina;
  • redigere rubriche di valutazione comuni per le singole discipline e prove comuni accessibili per gli alunni BES;
  • Apprendimento.
  • sperimentare modalità collegiali di lavoro.

 

 

 

La Coordinatrice delle s.p.

Coll. D.S. Chiara Bertocchi

                                         La Dirigente Scolastica

Dott.ssa Serafina Patrizia Scerra

 

 

 

 

 

ACCESSIBILITA'